Testimonianze

Chi è in viaggio nell'arte di vivere distingue poco fra il suo lavoro e il suo tempo libero, fra la sua mente e il suo corpo, la sua educazione e la sua ricreazione, il suo amore e la sua religione. Persegue semplicemente la sua visione dell'eccellenza in qualunque cosa egli faccia, lasciando agli altri decidere se è in viaggio o fermo.  Lui, pensa sempre di fare entrambe le cose insieme. 


Margherita Hack

Astrofisica

"Ciao Marco,ho letto il tuo libro "Il filo rosso" mi è piaciuto ed ho trovato molto interessanti tutte le tue interviste".

Phil e Norma Baretta

Formatori e Psicologi

"MarcoTobia è un uomorinascimentale di molti talenti, appreziamo soprattutto la sua capacità di ispirare i suoi studenti a lottare per l'eccellenza. La sua voce risonante e profonda è un altro dei suoi punti di forza notevoli, e aggiunge di certo risalto alle sue presentazioni.


Giovanni Sordello

Chief Operating Officer BPM

"Marco possiede la straordinaria capacità di coinvolgere le persone, di appassionarle, di coltivare talenti. Essere accompagnati da lui in un programma di crescita aziendale o di cambiamento è garanzia di successo."


Massimo Tammaro

Ex comandante Frecce Tricolori

"Che dire Marco? Sì, Marco non, Dr. Tobia! Che è un grande professionista? Un allenatore eccezionale? Sì, Marco è tutto questo, ad un livello ottimo, ma ... Marco è molto, molto altro. E' una persona in grado di essere felice per la felicità di una persona ed essere mosso dai problemi dei giovani nella nostra società. Marco un uomo sensibile, umano, leale e altruista. Penso molto bene di lui e lo tengo in grande considerazione."

Pietro Mennea

Atleta

"Lavorare insieme a Marco è come rinnovare una sfida nei confronti del futuro e sia a me che a lui le sfide sono sempre piaciute."

Maurizio Cheli

Ex Astronauta

"Collaboro con Marco da anni sulle tematiche di Teamwork, leadership e Team Building.. il nostro connubio è indubbiamente vincente."

Mauro Selvetti

Vice Direttore Generale CREVAL

"Parlare di Marco è molto difficile, e anche poco proficuo. Per rendersi conto della sua forza propulsiva, occorre lavorarci accanto. Viverlo."

Claudio Batta

Attore

"La prima volta che ho incontrato Marco Tobia era da qualche amico per cena. Non sapevo quello che faceva per vivere e, come spesso accade, ho cominciato a pensare quale potrebbe essere la sua professione. Un impiegato di banca frustrato, agente assicurativo, consulente finanziario, falegname, panettiere, o musicista? Inutile dire che mi sbagliavo! Conoscendolo meglio, mi sono reso conto che è in grado di fare tutto quanto. Alla fine ho avuto la fortuna di lavorarci insieme.."

Cinzia Marseglia

Attrice

"E' stata una grande avventura da cui ho imparato molte cose. La sua capacità di immaginare e sviluppare le cose che la gente gli chiede è davvero unica, così come la sua facilità di sentire, interpretare e trasmettere. Si tratta di una lectio magistralis. Grazie, Marco."

Claudio Marsilli

Amminiistratore Delegato Serisolar

"E' ormai anni che collaboriamo con Marco come nostro trainer e performance coach. Possiamo affermare che Marco rappresenta un vaso di Pandora che non cessa mai di stupirci, accrescendo molto positivamente l'autostima del management e del comparto commerciale."

Alberto Fiorino

‎Responsabile ICT e Operation CREVAL

"Marco, sa coniugare perfettamente il bisogno delle persone di capire il perché fanno certe cose con le difficoltà che ogni giorno le persone stesse devono superare. In questo contesto Marco esprime le sue capacità migliori individuando vari percorsi possibili e tecniche che si sono rivelate infallibili anche per i più scettici".

Mauro Scarpellini

Giornalista

"Ho visto Marco Tobia di fronte a un centinaio di persone miste per sesso ed età. Stava lavorando a un progetto importante per una grande banca italiana. Quello che ricordo è soprattutto il suo essere completamente a proprio agio con la sua spiegazione, con il suo atteggiamento istrionico e senza perdere il filo! Il risultato è stato un miscuglio di argomenti complessi spiegati con semplicità e spontaneità, ma allo stesso tempo, stimolare la curiosità, con divertimento e coinvolgimento, cosa che considero essenziali in ogni intento pedagogico. Credo tutto questo sia dovuto alle capacità innate di Marco, la sua capacità di ascoltare le persone senza snaturare la loro sensibilità. In qualche modo, una vocazione.

E 'stata una grande lezione, sottolineata da un grande applauso".